ESTRATTORI DI SUCCO

ESTRATTORI DI SUCCO
Imposta la direzione decrescente
Mostra come Griglia Lista

4 elementi

per pagina
  1. Estrattore di succo da 60 rpm con dimensione bocca 60x35 mm
    Codice prodotto: PF203JEC
    Rating:
    0%
    190,00 € 231,80 €
  2. Estrattore di succo da 37 rpm con dimensione bocca ø 80 mm
    Codice prodotto: PF009PB
    Rating:
    0%
    214,00 € 261,08 €
  3. Estrattore di succo professionale da 45 rpm con 3 filtri inclusi
    Codice prodotto: PF104FE
    Rating:
    0%
    298,00 € 363,56 €
  4. Estrattore di succo professionale da 50 rpm con 3 filtri inclusi
    Codice prodotto: PFA100FES
    Rating:
    0%
    535,00 € 652,70 €
Imposta la direzione decrescente
Mostra come Griglia Lista

4 elementi

per pagina

Estrattori professionali: FAQ

 

L’estrattore professionale è un’attrezzatura da bar molto utilizzata in sostituzione alla centrifuga. L’estrattore ha un funzionamento differente rispetto alla centrifuga permettendo di conservare tutte le proprietà del succo anche fino a 48 ore dopo l’estrazione. Sarà possibile quindi conservare il succo estratto anche in frigorifero senza perdere gli effetti benefici degli elementi nutritivi presenti all’interno della frutta o verdura. L’enorme vantaggio dell’estrattore sta nella spremitura a freddo che permette la conservazione di enzimi, vitamine e diverse sostanze preziose.

 

Che differenza c’è fra centrifuga ed estrattore professionale?

 

La centrifuga è dotata di una lama circolare che tritura la frutta, l’estrattore professionale invece al posto della lama circolare ha una coclea – ovvero una vite senza fine – che non spezza il cibo ma lo mastica e lo spreme, ricavandone il succo. La coclea può essere sia orizzontale che verticale e l’importante differenza fra coclea e lama circolare sta nel numero di giri. Una centrifuga effettua tra i 6.000 e i  18.000 giri al minuto, l’estrattore meno di 100.

 

Questo dato è dirimente, perché più giri compie il nostro macchinario e più genera calore ed incamera aria, più incrementa il processo di ossidazione del succo che distrugge parte degli enzimi vivi e delle sostanze nutrienti. L’estrattore invece girando a un bassissimo numero di giri non si surriscalda – per questo viene chiamato “estrattore a freddo”-  mantenendo le proprietà nutritive inalterate.

 

Quanti scarti produce l’estrattore?

Con l’estrattore professionale si ottengono pochi scarti e molto secchi perché grazie alla pressatura separa dalla polpa una quantità maggiore di succo. Gli scarti della centrifuga sono più copiosi e umidi perché contengono ancora del succo che non è stato filtrato. Gli estrattori infatti ricavano fino al 20% in più di succo rispetto alle centrifughe partendo da una stessa quantità di frutta/verdura.

Posso usare qualunque tipo di frutta e o verdura nell’estrattore?

Ci sono alcune verdure con elevate proprietà nutritive come ad esempio erbe e verdura a foglie che sono sconsigliate per le centrifugare a causa dell’elevata fibra e del poco succo, ma ottime da estrarre. Questo sempre perché la clocea riesce a strizzare perfettamente la foglia, generando scarto secco, mentre la centrifuga non riesce ad essere così certosina nel risultato.

Come è fatto un estrattore?

Gli estrattori professionali Projectfood sono costituiti da una robusta struttura in acciaio inox e plastica, semplice da lavare grazie alla possibilità di estrarre sia la vasca che il coperchio. L’espulsione della polpa avviene automaticamente grazie all’apposita strumentazione incorporata, mentre il motore è studiato appositamente per l’estrazione a freddo. Fra i modelli di estrattori Projectfood, infatti, troverete anche macchinari a bassissimo numero di giri al minuto, fino a soli 45 giri, ideale per non generare né attriti né calore.

L’accensione e lo spegnimento, così come l’inversione di marcia avvengono con gli appositi interruttori. Tra i modelli in catalogo troverete anche estrattori professionali dotati di più filtri per permettervi di selezionare la quantità di polpa presente nel vostro estratto.

Quali filtri sono disponibili negli estrattori Projectfood?

All’interno del nostro store potrai trovare:

  • Filtri a fori piccoli per avere succhi di frutta privi di polpa.
  • Filtri a fori grossi per succhi di frutta con fibra e polpa.
  • Vuoti per realizzare dessert e gelati a base di frutta.

Come effettuare la pulizia dell’estrattore?

La pulizia dell’estrattore deve essere effettuata ad ogni utilizzo; in dotazione avrete l’apposito kit per la pulizia, che andrà utilizzato con prodotti non acidi, per evitare l’usura della struttura dell’estrattore.

Sconsigliamo vivamente l’utilizzo di pagliette abrasive.

Perché scegliere un prodotto Projectfood?

Le attrezzature per la ristorazione Projectfood sono studiate per durare e dare risultati professionali per l’alta cucina. Attraverso i nostri estrattori professionali potrai avere un prodotto che dia vita ad un estratto realmente inimitabile! Potrai sempre avere l’assistenza giusta alla tua attrezzatura attraverso gli oltre 80 centri dedicati per i nostri clienti in Italia e avrai una Garanzia di 1 anno estendibile! Cosa aspetti? Scegli il tuo estrattore Projectfood e inizia a gustare il meglio dalla frutta.