CONGELATORI A POZZETTO
Posizione del filtro

Congelatori a pozzetto: piccoli e grandi

ProjectFood ha a disposizione una vasta gamma di congelatori a pozzetto, di piccole e grandi dimensioni, e con struttura differente per adattarsi alle esigenze di ciascun cliente.

I congelatori a pozzetto sono dei validi alleati per molte attività ristorative perché permettono di immagazzinare e preservare a basse temperature grandi quantità di alimenti e pietanze, anche per lungo tempo.

Hai bisogno di altre attrezzature per conservare gli alimenti a basse temperature?
Scopri tutte le attrezzature per refrigerazione ProjectFood!

Come funzionano i congelatori a pozzetto

I congelatori a pozzetto sono attrezzature professionali e sono utilizzati per la conservazione dei cibi, anche di grandi dimensioni, a temperature inferiori allo 0°C.
Questi freezer sono progettati e costituiti da un’area isolata termicamente, composta da un sistema di refrigerazione a gas, in grado di mantenere la conservazione degli alimenti a temperature inferiori allo 0°C, di solito tra i -4°C e i -18°C, anche se ci sono congelatori che arrivano fino a 24°C.

Differenze tra il congelatore a pozzetto e congelatore verticale

Il congelatore a pozzetto, rispetto a quello verticale, garantisce diversi vantaggi aggiuntivi.

  • Maggiore capacità di stoccaggio: dovuta alla loro conformazione strutturale che assicura più spazio, sia dal punto di vista della profondità che da quello della larghezza, consentendo una grande versatilità e il mantenimento di prodotti alimentari dalle dimensioni più disparate.
  • Versatilità: l’assenza di cassetti fissi all’interno consente di disporre, organizzare e conservare gli alimenti come si desidera senza alcuna restrizione. È di certo una buona opzione quando si usano alimenti di grandi dimensioni.
  • Praticità e visibilità maggiore: grazie alla loro altezza contenuta e alla presenza di un’ampia porta.

Modelli di congelatori a pozzetto professionali ProjectFood

ProjectFood propone due linee di freezer a pozzetto: a porta cieca e a porta vetro.

Caratteristiche dei congelatori a pozzetto

Oltre alla differente porta, i congelatori a pozzetto possono avere altre caratteristiche variabili.
In primis i modelli possono variare a seconda della capienza: si parte da un congelatore più piccolo, da 93 lt, fino ad arrivare a soluzioni più grandi da 700 lt, per incontrare le esigenze di tutti i tipi di clientela.

Tutti i frigoriferi a pozzetto sono dotati di un foro per il drenaggio dell’acqua di sbrinamento e di luce interna a Led che, in caso di blackout, ha un’autonomia di circa 40 ore.
I freezer a pozzetto Project Food utilizzano due gas differenti:

  • Isobutano o R600A
  • Propano o R290

In Europa sono fra i più utilizzati per la refrigerazione in quanto non danneggiano l’ozono e non contribuiscono al riscaldamento globale, come nel caso degli HFC. Questi due gas idrocarburi sono soluzioni che rispettano le norme legate all’inquinamento e causano molto meno impatto ambientale rispetto ad altri fluidi refrigeranti, per questo li abbiamo scelti per i nostri prodotti!

Altra variabile dei congelatori a pozzetto riguarda la temperatura di conservazione e il suo controllo: alcuni modelli hanno uno schermo digitale altri vanno impostati in modo analogico.
La temperatura di conservazione di solito è solo negativa, ma alcune delle nostre proposte possono arrivare anche a temperature positive.

I materiali dei pozzetti freezer ProjectFood

I nostri freezer sono composti da materiali sicuri e resistenti, pensati per la massima efficienza ed un’ottima resa estetica. L’esterno dei congelatori è infatti in acciaio verniciato, mentre l’interno può essere anch’esso di acciaio, o di alluminio goffrato. Entrambi i materiali sono resistenti alla corrosione e ottimi conduttori termici, che permettono di mantenere la temperatura con il minor dispendio energetico.
Inoltre, l’alluminio goffrato è al 100% riciclabile, rendendo questi prodotti più rispettosi dell’ambiente.
Le porte scorrevoli di vetro dei congelatori a pozzetto sono realizzate con vetro temperato, per preservare al meglio la temperatura interna.

Come si puliscono i congelatori a pozzetto

La pulizia regolare del congelatore a pozzetto è importante per mantenere un buono standard di igiene, garantendo una corretta conservazione degli alimenti e prolungando il tempo di funzionamento.
Per prima cosa è necessario che il congelatore sia scollegato dalla presa elettrica per evitare qualsiasi rischio. Dopo aver rimosso gli alimenti, se il congelatore ha accumulato ghiaccio o brina, è necessario scongelarlo lasciando che il ghiaccio si sciolga naturalmente o utilizzando una spatola di plastica per rimuoverlo delicatamente. A questo punto è possibile pulire l’interno preparando una soluzione di acqua tiepida e detergente delicato per passare le pareti e il fondo. È consigliato evitare l’uso di prodotti chimici aggressivi o abrasivi che potrebbero danneggiare la superficie del congelatore. A questo punto è possibile riaccendere il freezer a pozzetto e rimettere gli alimenti nel congelatore.
In generale, è consigliabile pulire il congelatore a pozzetto almeno due volte all’anno o più frequentemente se necessario, ad esempio in caso di versamenti di cibo o sporco visibile.

Perché scegliere un pozzetto congelatore Project Food?

Un congelatore a pozzetto Project Food è sinonimo di garanzia e durata. Da oltre vent’anni selezioniamo attrezzature professionali per ristorazione: i nostri pozzetti freezer sono Made in Italy e creati con i migliori materiali da costruzione sotto la guida di esperti del settore.
Grazie agli oltre 80 punti di assistenza presenti sul suolo italiano possiamo garantirti un servizio completo e sicuro.

Hai qualche domanda sui nostri congelatori a pozzetto? Chiamaci al 0142578990 o scrivici a info@projectfood.it